Atmosfere eteree, sognanti, si miscelano a ritmi dinamici e note riverberate.
Le parole mancano per lasciare spazio a un altro tipo di espressione, non per questo diluita o ghiacciata, ma al contrario vitale e strabordante. Si può così definire il sound post-rock/psichedelico dei SUPERNOVOS, quartetto bolognese strumentale attivo dal 2012.

Nel corso degli anni si sono fatti conoscere sulla scena musicale bolognese e non, suonando, tra gli altri, al Locomotiv Club di Bologna e ottenendo nel 2015 il riconoscimento di “Best Arezzo Wave Band / Emilia-Romagna”. Il loro primo album “About Vibes” è pubblicato nel 2015 grazie ad una campagna di crowdfunding di successo. Nel 2017 è il turno di “Vibes_Remixed”, una raccolta di pezzi di “About Vibes” reinventati da cinque artisti elettronici tra cui After Crash e On-Off Man.

Dopo due anni di lavoro e ricerca, esce a Dicembre 2019 il loro ultimo album: “NAHTLOS”, presentato al Covo Club di Bologna. Registrato presso il Vacuum Studio con Bruno Germano e Simone Padovan, masterizzato a Chicago da Carl Saff, “NAHTLOS” è un disco dai toni scuri ed energici, che lavora incessantemente sull’equilibrio tra ricerca musicale ed impatto immediato sugli ascoltatori. Sei brani potenti e delicati, al servizio dell’emozione.